Esther Lojodice, anima del folklore italiano

Esther Lojodice, anima del folklore italiano

Fondò il Museo delle Tradizioni Popolari di Capitanata (uno dei primi in Italia) e animò, non solo a Foggia, il Comitato per lo studio delle tradizioni popolari

URIATINON

loiodiceimmagine-81

 

Il 18 ottobre 1940, il ministro dell’educazione nazionale Giuseppe Bottai, accompagnato da Riccardo del Giudice, dal prefetto di Foggia, dal consigliere nazionale Giuseppe Caradonna, dal Federale, dal Podestà, dal Soprintendente ai monumenti e da altre autorità e gerarchie, visitò il Museo delle Tradizioni Popolari di Capitanata, istituito a Foggia sin dal 28 ottobre 1930.

Bottai, “compiaciuto”, fermò la sua attenzione su alcuni prodotti dell’artigianato locale ivi esposti. Fu ricevuto dalla direttrice Esther Lojodice (1893- 1985), che illustrò le finalità della “caratteristica Istituzione”. Studiosa di etnografia della Capitanata e di storia locale, la Loiodice pubblicò diversi saggi sulle tradizioni popolari e sul dialetto foggiano.

Fu proprio grazie alla sua costanza che il Museo delle Tradizioni Popolari di Capitanata era stato istituito, e la Capitanata era una delle province più attive nella ricerca demologica. Durante l’ultimo conflitto bellico, che nell’estate del 1943 provocò la quasi totale distruzione del capoluogo dauno, ebbe…

View original post 4.549 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...