PAZ, l’uomo di San Menaio

PAZ, l’uomo di San Menaio

URIATINON

“Andrea Pazienza è nato a San Menaio, Foggia, ed è praticamente pugliese, pur vivendo tra Bologna e New York”.
Così PAZ (all’anagrafe nato a San Benedetto del Tronto da genitori sanseveresi) in una famosa “striscia” reinventa la sua biografia, sottolineando il suo amore viscerale per il Gargano, un Gargano trasfigurato che assurge a protagonista di alcune delle più belle storie.
Le location preferite da Pazienza sono quelle che gli erano rimaste nel cuore e nella mente durante le lunghe estati passate sul Gargano: San Menaio (Saint’ Mnà), il trabucco di Montepucci, Peschici, gli scorci con le Tremiti in lontananza, la Foresta Umbra. Ne “Il Partigiano”, quando i carri armati comunisti invadono San Severo, è sul Gargano che un solitario Pazienza si dà alla macchia per condurre la sua originalissima Resistenza. Le “Figure storiche” sono delle rivisitazioni picaresche dei suoi ricordi d’infanzia. “Una estate” coglie le atmosfere e i sapori della…

View original post 331 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...