“CONVERSATIONS WITH THE SELF” di Christian Moretti

Christian Moretti analizza la sofferenza intima nella narrativa di Esther Tusquets, Alberto Asor Rosa ed Elsa Morante

moretti christian

CONVERSATIONS WITH THE SELF
Christian Gabriele Moretti, un giovane talento originario di Rodi Garganico, ricercatore e autore di narrativa, poesia, e saggistica, ha appena pubblicato in Gran Bretagna un interessante volume dal titolo: “Conversations With The Self” (Troubador Publishing Ltd).

Moretti sviluppa la tematica secondo tre prospettive: la prima focalizzando l’attenzione su due opere prodotte in epoca contemporanea che guardano indietro agli anni dei regimi totalitari di Mussolini e di Franco:“Habíamos ganado la guerra” (2007) di Esther Tusquets e “L’Alba di un Mondo nuovo” (2002) di Alberto Asor Rosa; la seconda analizzando due opere prodotte dopo qualche decennio dal crollo dei suddetti regimi: su “Con la miel en los labios” (1997) di Esther Tusquets e su “La Storia” (1974) di Elsa Morante; e, infine, la terza, concentrandosi su due opere edite immediatamente dopo la fine dei due regimi: “L’Isola di Arturo” (1957) di Elsa Morante e “El amor es un juego solitario”(1979) di Esther Tusquets.

Nel suo studio, l’Autore definisce due concetti innovativi nella letteratura: la sofferenza implicita ed esplicita. Per “sofferenza esplicita” si intende il modo in cui i personaggi vengono a conoscenza delle sofferenze inespresse all’interno della loro sfera privata nel corso del tempo, in modo inequivocabile, per comprenderla e infine esprimerla. Per “sofferenza implicita” si intende quel tipo di disagio intimo che non è del tutto compreso, di cui le vittime non sono consapevoli, e che quindi si manifesta solo attraverso comportamenti inconsci. A questo proposito, si noterà che, anche se la sofferenza può sembrare inesistente può essere individuata facilmente scandagliando lo stile e le tecniche di scrittura degli autori in questione. L’analisi di queste due realtà è integrata da una terza prospettiva intermedia che include elementi di sofferenza “esplicita” e “implicita”, facendo luce sul complesso processo di transizione che porta all’acquisizione della piena consapevolezza.

Il libro è destinato principalmente a ricercatori post-laurea e docenti universitari italiani e spagnoli, a studiosi di letteratura comparata, ma è accessibile a tutti per la grande chiarezza espositiva e per le tematiche trattate. Il lavoro, impostato nella cornice temporale storica post-dittatoriale della Spagna e dell’Italia, può essere di grande interesse anche per gli storici, grazie soprattutto alla presentazione delle risposte del passato a problematiche personali e sociali.

Con questo suo lavoro di ricerca, Christian Gabriele Moretti conferma il suo brillante curriculum, che lo ha portato dall’Italia (dove ha conseguito la laurea triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne presso l’Università di Parma), al Regno Unito, presso l’Università di Kent, dove ha frequentato il master, conseguito il dottorato di ricerca in Letteratura comparata e ha ricoperto la cattedra di professore associato in Letteratura italiana e spagnola.

Attualmente Moretti insegna Lingua e letteratura italiana e spagnola in una scuola irlandese.
Il suo sogno è di tornare ad insegnare presso qualche importante Università inglese. Un sogno, che dopo la pubblicazione di questo importante studio letterario-psicanalitico, diventa sempre più fattibile.
Moretti è inoltre autore di una lunga serie di articoli accademici pubblicati da autorevoli atenei mondiali tra cui: Universitá di Kent (Regno Unito), Flinders University (Australia), Harvard University (Stati Uniti), Sorbona (Francia), Universitá di Londra (Regno Unito). Ha curato l’introduzione della versione tedesca del romanzo “Acqua Storta” di Luigi R. Carrino ed ha partecipato ad uno studio importante sulla violenza nella cultura italiana coordinato dalla dr. Federica Colleoni dell’ Universitá di Michigan (Stati Uniti).

Moretti pubblicherá a breve, nella primavera 2015, il suo primo romanzo: “Che Morte non Vi Separi (Fuoco sulla mia Carne)” con Europaedizioni.

 

Teresa Maria Rauzino

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...