In Memoria di Valeria Solesin

________________________________
Valeria Solesin sarà ricordata alla Torre di Belloluogo di Lecce

“Son morto con altri cento…”
(Francesco Guccini, Auschwitz)
________________________________

valeria
Ill.mo Signor Sindaco di Lecce Dott. Paolo Perrone,

Ill.mo Signor Vicesindaco di Lecce Avv. Carmen Tessitore,

il sottoscritto Piemontese Beniamino, cittadino italiano residente a Lecce,

chiede alle SS. LL. Ill.me e all’Amministrazione Comunale di Lecce di voler indire il Lutto Cittadino il prossimo martedì 24 novembre p.v., giorno dei funerali della giovane studiosa Valeria Solesin, uccisa nella strage compiuta a Parigi dai terroristi islamici, in segno di partecipazione e di lutto per la Sua morte e di omaggio alla Sua Memoria.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, il sottoscritto suonerà le note di “Auschwitz” alla Torre di Belloluogo con la tromba in segno di cordoglio e quale condanna per l’atroce delitto commesso dai terroristi a Parigi che è da considerarsi un crimine contro l’Umanità, come quello commesso dai nazisti ad Auschwitz e negli altri campi di concentramento.

Per questo motivo lo scrivente ha deciso di intonare le note della famosa canzone composta da Francesco Guccini.

In fede.

Beniamino Piemontese

LECCE, 22 Novembre 2015

 

 

In Memoria di Valeria Solesin

“Son morto con altri cento…”
(Francesco Guccini, Auschwitz)

ADESIONE DELL’ASSOCIAZIONE IDEALE OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

A nome mio e dell’associazione che rappresento, aderisco moralmente alla simbolica commemorazione della giovane e valente studiosa italiana Dott.ssa Valeria Solesin,

uccisa a Parigi vittima del terrorismo fondamentalista islamico.

L’atto simbolico pensato dal nostro socio Beniamino Piemontese ha tutto il nostro sostegno e approvazione.

Mi auguro che il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Lecce vogliano dare la loro adesione oltre che accogliere la sua richiesta di indire il lutto cittadino.

Nessun altro luogo è più adatto della Torre di Belloluogo ad accogliere questa iniziativa: questo Monumento è l’eccelsa testimonianza del legame storico e artistico della nostra città e del nostro Salento con la Francia.

Le origini francesi della famiglia della Contessa Maria d’Enghien, Regina di Napoli, che amò e nobilitò la Torre di Belloluogo, il primo motivo. Inoltre, il ciclo pittorico della Cappella gentilizia all’interno della stessa Torre, dedicato alla Maddalena, è un culto nato e sviluppatosi in Francia ed è strettamente collegato alle vicende dei regnanti di Francia. Tutto ciò la rende quindi la cornice ideale per esprimere il nostro cordoglio per la tragicissima perdita di una giovane e brillante Vita, quella della Dott.ssa Valeria Solesin oltre che di tutte le Vittime innocenti della strage di Parigi.

 

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell’Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

www.torredibelloluogo.com

 

 

Advertisements

7 Comments

  1. PIANGO PER LA MORTE DI VALERIA SOLESIN

    PIANGO PER I NOSTRI FIGLI INDIFESI

    La società italiana, lo stato italiano, le istituzioni italiane, l’opinione pubblica italiana, noi italiani, siamo deboli.
    Lasciamo che i nostri figli si allontanino e vadano all’estero in cerca di lavoro e di prospettive di lavoro e di vita mentre noi qui in Italia invecchiamo sempre di più e diventiamo sempre più dipendenti dagli altri.
    Le migliori e più giovani energie del nostro paese, delle nostre famiglie, si allontanano dal nostro -dal loro! paese e vanno via.
    Questa è diventata la nostra più grande debolezza.
    Se a questo male si va ad aggiungere che questi giovani italiani all’estero vengono uccisi da sicari spietati, soldati armati della guerra di religione contro l’occidente e i cristiani, allora il male si fa ancora più grande, perché noi per primi non abbiamo saputo trattenere i nostri figli e proteggere in patria, nella loro patria, e non li abbiamo difesi come avremmo dovuto.
    Se poi un domani (e non sia mai che sia così!) altri giovani italiani ed europei cadranno vittime a casa propria sotto i colpi di altri criminali armati del fondamentalismo islamico, allora sarebbe il male assoluto, ma noi per primi ne saremmo i responsabili perché abbiamo abbandonato i nostri figli nelle mani del nemico.

    Beniamino Piemontese
    (Lecce)

  2. ADESIONE DELL’ASSOCIAZIONE IDEALE OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

    A nome mio e dell’associazione che rappresento, aderisco moralmente alla simbolica commemorazione della giovane e valente studiosa italiana Dott.ssa Valeria Solesin, uccisa a Parigi vittima del terrorismo fondamentalista islamico.

    L’atto simbolico pensato dal nostro socio Beniamino Piemontese ha tutto il nostro sostegno e approvazione.

    Mi auguro che il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Lecce vogliano dare la loro adesione oltre che accogliere la sua richiesta di indire il lutto cittadino.

    Nessun altro luogo è più adatto della Torre di Belloluogo ad accogliere questa iniziativa: questo Monumento è l’eccelsa testimonianza del legame storico e artistico della nostra città e del nostro Salento con la Francia.

    Le origini francesi della famiglia della Contessa Maria d’Enghien, Regina di Napoli, che amò e nobilitò la Torre di Belloluogo, il primo motivo. Inoltre, il ciclo pittorico della Cappella gentilizia all’interno della stessa Torre, dedicato alla Maddalena, è un culto nato e sviluppatosi in Francia ed è strettamente collegato alle vicende dei regnanti di Francia. Tutto ciò la rende quindi la cornice ideale per esprimere il nostro cordoglio per la tragicissima perdita di una giovane e brillante Vita, quella della Dott.ssa Valeria Solesin oltre che di tutte le Vittime innocenti della strage di Parigi.

    Prof.ssa Carla De Nunzio

    Presidente dell’Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

    http://www.torredibelloluogo.com

  3. ADESIONE DELLA PROF.SSA LUCIANA LONGOBARDI
    Poetessa – già Docente di Lettere Italiane nelle scuole Superiori

    Suona, Beniamino!
    Esprimi con la tua tromba anche il mio dolore per la povera Valeria!
    Ricorda Valeria come sai fare tu, e rammenta che “chi muore giovane è caro agli dei”…

    Luciana Longobardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...