Antonio, cuore del Gargano (articolo di Rocco Sgherzi)

“Ciao Antonio! I parchi dove pascoli adesso le vacche sono ricchi, cocevoli e sempre parati! Le puscine sono sempre colme d’acqua chiara e la masseria fresca e luminosa! Che stracciate gli farai mangiare lassù, eh! Mannaggia alla raggia che tenevi in corpo e all’arteteca che ti pigliava quando le cose non giravano come dicevi tu! Razzaccia garganica❤️” Rocco Hrokr Sgherzi

URIATINON

A Giacomo Facenna.
Con sommo rispetto e dal profondo del cuore.

antonio facenna 2antonio 3
antonio facenna

Sei andato via, Antoni. Il vuoto che hai lasciato nella tua famiglia, tra i tuoi amici e tra i tuoi conoscenti é incommensurabile! Non solo perché eri il ragazzo che eri, con la tua dedizione al lavoro, con la tua gioia di vivere, con il tuo essere compagno, con la tua capatosta e la tua generositá! Ma per quello che eri dentro: un Massaro Garganico! Fiero e contento di esserlo! Non so quanti possono capire… ma io sono (e rimango) figlio di Massaro! Io conosco quella “febbre” che ti scorre nelle vene, quella “maffia” del tuo portamento, quello sguardo profondo e fermo, ma allo stesso tempo imperscrutabile! Quel sorriso dolce venato da una sottile amarezza proprio di chi sa che ha scelto una missione nella propria vita! La tua giovinezza nascondeva quell’antica sapienza podolica trasmissibile solo da “sagnë a…

View original post 527 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...