In Memoria di Valeria Solesin

________________________________
Valeria Solesin sarà ricordata alla Torre di Belloluogo di Lecce

“Son morto con altri cento…”
(Francesco Guccini, Auschwitz)
________________________________

valeria
Ill.mo Signor Sindaco di Lecce Dott. Paolo Perrone,

Ill.mo Signor Vicesindaco di Lecce Avv. Carmen Tessitore,

il sottoscritto Piemontese Beniamino, cittadino italiano residente a Lecce,

chiede alle SS. LL. Ill.me e all’Amministrazione Comunale di Lecce di voler indire il Lutto Cittadino il prossimo martedì 24 novembre p.v., giorno dei funerali della giovane studiosa Valeria Solesin, uccisa nella strage compiuta a Parigi dai terroristi islamici, in segno di partecipazione e di lutto per la Sua morte e di omaggio alla Sua Memoria.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, il sottoscritto suonerà le note di “Auschwitz” alla Torre di Belloluogo con la tromba in segno di cordoglio e quale condanna per l’atroce delitto commesso dai terroristi a Parigi che è da considerarsi un crimine contro l’Umanità, come quello commesso dai nazisti ad Auschwitz e negli altri campi di concentramento.

Per questo motivo lo scrivente ha deciso di intonare le note della famosa canzone composta da Francesco Guccini.

In fede.

Beniamino Piemontese

LECCE, 22 Novembre 2015

 

 

In Memoria di Valeria Solesin

“Son morto con altri cento…”
(Francesco Guccini, Auschwitz)

ADESIONE DELL’ASSOCIAZIONE IDEALE OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

A nome mio e dell’associazione che rappresento, aderisco moralmente alla simbolica commemorazione della giovane e valente studiosa italiana Dott.ssa Valeria Solesin,

uccisa a Parigi vittima del terrorismo fondamentalista islamico.

L’atto simbolico pensato dal nostro socio Beniamino Piemontese ha tutto il nostro sostegno e approvazione.

Mi auguro che il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Lecce vogliano dare la loro adesione oltre che accogliere la sua richiesta di indire il lutto cittadino.

Nessun altro luogo è più adatto della Torre di Belloluogo ad accogliere questa iniziativa: questo Monumento è l’eccelsa testimonianza del legame storico e artistico della nostra città e del nostro Salento con la Francia.

Le origini francesi della famiglia della Contessa Maria d’Enghien, Regina di Napoli, che amò e nobilitò la Torre di Belloluogo, il primo motivo. Inoltre, il ciclo pittorico della Cappella gentilizia all’interno della stessa Torre, dedicato alla Maddalena, è un culto nato e sviluppatosi in Francia ed è strettamente collegato alle vicende dei regnanti di Francia. Tutto ciò la rende quindi la cornice ideale per esprimere il nostro cordoglio per la tragicissima perdita di una giovane e brillante Vita, quella della Dott.ssa Valeria Solesin oltre che di tutte le Vittime innocenti della strage di Parigi.

 

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell’Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

www.torredibelloluogo.com

 

 

Annunci